Il perdono sempre

Pubblicato il

La semina del mattino 42. «Quante volte dovrò perdonargli? Fino a sette volte?» (Mt 18,21). È sempre duro parlare del perdono: ancora più difficile praticarlo. Tutti vogliono avere ragione, ognuno ha sempre la sua ragione. A sbagliare sono gli altri e se ci si trova in fallo si adoperano tutti i modi per rifarsi: appartiene alla natura umana resa fragile dalla situazione del peccato. L’ammissione delle proprie colpe è ritenuta […]

La forza della preghiera con Gesù in mezzo

Pubblicato il

La semina del mattino 41. «Dove due tre sono riuniti nel mio Nome io sono in mezzo a loro» (Mt 18,20). Nella simbologia cristiana e nell’espressione dei valori fondamentali della fede, i primi tre numeri richiamano il mistero di Dio che è nel contempo uno e trino, tre persone uguali e distinte nell’unità della sostanza. Più volte nella predicazione Gesù si serve dei numeri, per annunciare le verità e qualificare […]

Sulla graticola per amore di Gesù

Pubblicato il

La semina del mattino 39. «Se il chicco di grano caduto in terra muore, produce molto frutto» (Gv 12,24). Il ritmo della legge biologica, in natura si muove con questa dinamica: il seme gettato nel terreno, muore come tale, si disfà, quindi produce i frutti. La legge immessa dal Creatore nella natura vegetale regola così la produttività. Nel linguaggio cristiano il chicco di grano che muore e dal quale si […]

La presenza di Dio

Pubblicato il

La semina del mattino 38. «Esci e fèrmati sul monte alla presenza del Signore» (1Re 19,9). Dio è onnipotente ed onnisciente. A questi singolari attributi unisce quello della presenza che riempie tutto l’universo. Anche ogni singola creatura è presente a Lui: in qualunque luogo si vada, qualunque cosa si faccia non si può sfuggire alla presenza di Dio, alla quale non ci si abitua mai pienamente. Vivere alla presenza del […]

Colto, dotto e santo

Pubblicato il

La semina del mattino 37. «Mi metterò di sentinella, in piedi sulla fortezza a spiare» (Ab 2,1). La sentinella è addetta alla custodia e protezione di persone e cose; sta al posto di guardia, in alto, veglia armato, avverte in caso di pericolo e interviene prontamente. Ha gli occhi sempre aperti sull’orizzonte per scrutare in lontananza e scorgere anche i più piccoli segni di pericolo o di movimento sospetto. Non […]

Perdersi per ritrovarsi

Pubblicato il

La semina del mattino 36. «Chi perderà la propria vita per causa mia, la troverà!» (Mt 16,25). La logica di Dio sembra in contraddizione o contraria alla logica umana. Spesso i conti non tornano e ci si trova in difficoltà: la diversità di vedute e di operazioni distanzia le strade rendendole anche opposte. La sequela di Cristo indicata con chiarezza ai discepoli, è basata sul rinnegamento di sé e l’assunzione […]

Trasformati a sua immagine

Pubblicato il

La semina del mattino «Questi è il Figlio mio, l’amato: Ascoltatelo!» (Mt 17,5). La Trasfigurazione è l’evento anticipatore della gloria di Cristo sulla croce e nella risurrezione. Non bastavano le parole per esprimere la grandezza di quanto sarebbe accaduto: era necessario far sperimentare la grandiosità dell’evento, con un segno strabiliante. I tre discepoli spettatori di tanta maestosità, sono gli stessi testimoni della sua Passione. Il tutto avviene in disparte, sul […]

La fedeltà del Signore

Pubblicato il

La semina del mattino «Ti ho amato di amore eterno, per questo ti sono fedele!» (Ger 31,3) La fedeltà del Signore rimane in eterno, come il suo amore e la sua alleanza. Fedeltà, amore ed alleanza sono complementari ed elementi propri del rapporto sponsale di Dio con l’umanità. La fedeltà si esprime in un impegno vincolante basato sulla reciproca fiducia e sulla volontà di tenere saldo e stabile un legame. […]

Patrono e modello dei parroci

Pubblicato il

La semina del mattino 33. «Va, profetizza al mio popolo!» (Am 7,15). Il compito del profeta è delineato nel suo nome: non parla da sé, ma riferisce quanto gli ha detto il Signore. A poco valgono le sue capacità, la sua condizione sociale, le sue benemerenze: le sue parole e la sua stessa vita possono creare imbarazzo. Può essere ostacolato o fermato perchè non dotato o non ritenuto all’altezza del […]