Maria SS.ma Bambina

Pubblicato il

La semina del mattino 68. «Anna, si parlerà in tutta la terra della tua discendenza» (PdG, 5). «Anna partorì e domandò alla levatrice: “Che cosa ho partorito?”. Ella rispose: “Una bambina”. Quando furono compiuti i giorni, Anna si purificò, diede poi la poppa alla bambina e le impose il nome Maria». Così il Protoevangelo di Giacomo descrive la nascita di Maria Santissima. Si tratta di un testo apocrifo, cioè non […]

Il bene immenso

Pubblicato il

La semina del mattino 67. «Vi ho scritto per farvi conoscere l’affetto immenso che ho per voi» (2Cor 2,4). Una eccellente mediazione umana di relazioni e condivisione è la pratica dello scritto. Insieme con quanto viene detto, costituisce un elemento importante di comunicazione diretta e che rimane. «Ciò che ho scritto, ho scritto» disse Pilato (Gv 19,22). L’azione manuale permette di fissare pensieri e considerazioni, offrire indicazioni e percorsi, esortare […]

Seminare abbondantemente

Pubblicato il

La semina del mattino 66. «Chi semina scarsamente, scarsamente raccoglierà» (2Cor 9,6). È una legge di natura. Ma è anche conseguenza di una azione superficiale, di un impegno non adempiuto, di pigrizia, di superficialità. Per raccogliere con abbondanza bisogna seminare tanto. Per farlo bisogna avere il seme. Può essere quello ricavato dalla mietitura della stagione precedente conservato nei granai, o quello acquistato dai commercianti. La natura, poi, è una maestra […]

Il profeta sentinella

Pubblicato il

23ª domenica T.O. Il profeta è posto come sentinella per Israele col compito di trasmettere quanto sentito dalla bocca di Dio. La sua salvezza è legata alla comunicazione: se non lo fa ed il malvagio muore, ne è responsabile. Se lo fa e lui non desiste è fuori di ogni responsabilità. L’amore vicendevole è l’unico debito riservato al cristiano: chi ama, infatti, adempie la legge. La sua pienezza è la […]

Pochi i padri

Pubblicato il

La semina del mattino 65. «Sono io che vi ho generato in Cristo Gesù mediante il Vangelo» (1Cor 4,15). Il rapporto tra sacerdote e fedeli è analogo a quello tra il pastore e le sue pecore, il padre ed i suoi figli. Dall’ordinazione sacerdotale consegue il compito di accompagnamento e guida nella via della fede e nella vita nello Spirito, di attenzione e cura, di vera e propria paternità. Il […]

Vino nuovo in otri nuovi

Pubblicato il

La semina del mattino «Nessuno versa vino nuovo in otri vecchi» (Mc 2,22). Le leggi della natura e dell’esperienza sono precise, pratiche e concrete. Non si può contravvenire ad esse senza incontrare poi difficoltà. Nei suoi insegnamenti molto spesso Gesù ricorre ad esemplificazioni tratte dalla natura per evidenziare grandi verità ed indurre gli ascoltatori a comprendere meglio quanto detto ed agire di conseguenza. La toppa di un vestito nuovo non […]

Duc in altum. Un mare aperto er ogni sorta di pesci

Pubblicato il

La semina del mattino 63. «Prendi il largo e gettate le vostre reti per la pesca» (Lc 5,4). I pescatori di uomini, costituiti tali da Gesù, sono stati alla sua scuola per tre anni percorrendo le città ed i villaggi della Palestina e salpando più volte il mare di Gennesaret, non sempre ricco di pesci, soprattutto dopo notti intere di lavoro. Il guadagno era indispensabile per vivere sia quando stavano […]