Gennaio: si riparte con la preghiera per le vocazioni

Pubblicato il

Oggi 2 gennaio, è il primo giovedì di mese di questo nuovo anno 2020. Si riparte con l’impegno della preghiera fiduciosa al Signore per chiedere il dono dei buoni evangelici operai per la messe delle anime. E’ provvidenziale che ciò corrisponda oggi alla memoria liturgica dei due santi cappadoci, grandi amici vescovi e dottori della Chiesa, S. Basilio Magno e S. Gregorio Nazianzeno. Essi rappresentano “l’icona dell’amicizia spirituale” per il loro straordinario rapporto umano e l’intesa spirituale eccellente. Lo stesso S. Gregorio qualificò questa loro amicizia nel segno di “un’unica anima in due corpi” in un processo di affetto reciproco e di stima con la quale facevano a gara non a chi fosse il primo, ma a chi permettesse all’altro di esserlo. Bellissimo esempio per gli ecclesiastici ma anche per i laici nella realizzazione del grande e sacro dono di Dio che è l’amicizia. P. Angelo Sardone.