55 Giornata Mondiale di Preghiera per le Vocazioni

Pubblicato il

Domenica 22 aprile, IV di Pasqua, detta del “Buon Pastore” la Chiesa Cattolica celebra la 55a Giornata Mondiale di Preghiera per le Vocazioni, voluta ed avviata dal beato Paolo VI il 12 aprile 1964 rendendo operativo in maniera più esplicita per l’intera cristianità il divino comando di Gesù: “Pregate il Signore della messe perchè mandi gli operai nella sua messe”. La giornata corona tutto l’iter carismatico ed operativo di S. Annibale Maria Di Francia che aveva scritto: “E’ tutta la Chiesa che ufficialmente deve pregare a questo scopo, poiché la missione della preghiera per ottenere buoni operai è tale da dovere interessare vivamente non solo ogni fedele, ogni cristiano, cui sta a cuore il bene delle anime, ma in modo particolare i vescovi, i pastori del mistico gregge, ai quali sono affidate le anime e che sono gli Apostoli viventi di Gesù Cristo”. E’ la giornata rogazionista per eccellenza. In tutte le comunità rogazioniste, dove sono presenti i vari gruppi di UPV e sacerdoti iscritti all’Unuone sacerdotale di preghiera per le vocazioni, la Giornata è preceduta da una settimana o un triduo di preparazione. Per l’occasione, come ormai è tradizione, il santo Padre ha diramato un apposito messaggio. La Chiesa Italiana propone lo slogan biblico che ispira il cammino di pastorale vocazionale nelle diocesi: «Dammi un cuore che ascolta». Il messaggio di Papa Francesco è possibile scaricarlo cliccando su questo link:
http://w2.vatican.va/content/francesco/it/messages/vocations/documents/papa-francesco_20171203_55-messaggio-giornata-mondiale-vocazioni.html