S. Stefano di Camastra all’insegna della preghiera per le vocazioni

Pubblicato il

Nel corso della settimana santa, P. Angelo Sardone ha animato il servizio della predicazione e delle confessioni nella parrocchia S. Nicola di Bari di S. Stefano di Camastra (Me) guidata da P. Calogero Calanni con la collaborazione di P. Salvatore Chiacchiera. Si è trattato di una forte esperienza di condivisione sacerdotale e di servizio apostolico della comunità che da tre anni gode del privilegio della adorazione eucaristica perpetua. Questa intuizione e desiderio di P. Calanni ha trovato disponibili e favorevoli oltre trecento adoratori compreso anche giovani, che con regolare sistematicità assicurano il loro servizio di adorazione nella cappelletta adiacente i locali parrocchiali, coordinati con zelo ed impegno dalla signora Antonella Puccio. Naturalmente la preghiera di adorazione si qualifica ulteriormente come implorazione umile e fiduciosa al Padrone della Messe perchè mandi gli operai nella sua messe, secondo il carisma di S. Annibale, il cui reliquiario ha fatto sosto a suo tempo nella comunità nella quale è sorto un bel gruppo di UPV coordinato dalla signorina Lucia Mascarello. In una cappella laterale fu intronizzato un quadro recante l’immagine di S. Annibale. La preghiera ha già portato i suoi frutti con la presenza di due seminaristi, il diacomo Massimiliano e lo studente di teologia Nuccio. A pochi kilometri dall’abitato sorge il santuario del Letto Santo, un luogo incantevole che domina il parco dei Nebrodi ed è molto caro alla devozione degli Stefanesi che vi si recano in pellegrinaggio.

S.Stefano Camastra 2018 13S.Stefano Camastra 2018 14S.Stefano Camastra 2018 12S.Stefano Camastra 2018 08S.Stefano Camastra 2018 04S.Stefano Camastra 2018 07S.Stefano Camastra 2018 06S.Stefano Camastra 2018 05S.Stefano Camastra 2018 02S.Stefano Camastra 2018 03S.Stefano Camastra 2018 01S.Stefano Camastra 2018 09S.Stefano Camastra 2018 10S.Stefano Camastra 2018 11