1° luglio: festa eucaristica rogazionista per eccellenza

Pubblicato il

La festa del 1° Luglio è il  memoriale della prima venuta di Gesù Eucaristia nell’Opera rogazionista e pietra miliare della sua storia. “Il Santissimo e divinissimo Sacramento si è degnato di venire ad abitare in mezzo a noi!”: così S. Annibale, a partire dal 1886, evoca la presenza di Gesù, divino fondatore, nell’opera consacrata alla preghiera per le vocazioni ed alla carità verso i piccoli ed i poveri. Il cammino “scabrosissimo” segnato dalle difficoltà strutturali dei primi tempi subì una sterzata provvidenziale che immise la “piccola carovana” dei figli e figlie di S. Annibale nel percorso benedetto ed alimentato dal pane della vita. Da allora Gesù, dal primo tabernacolo del quartiere Avignone di Messina, regna sovrano in tutta l’Opera ed è salutato perennemente col titolo di “Divino Trionfatore”. P. Angelo Sardone.