Altamura: S. Annibale torna in cattedrale

Pubblicato il

Venerdì 2 giugno S. Annibale è tornato nella basilica palatina cattedrale di Altamura nella quale era entrato la prima volta il 14 dicembre 1905 per il funerale della veggente della Salette, Melania Calvat. E’ tornato col mezzobusto e le reliquie in occasione della peregrinatio nella terra murgiana condotto da P. Angelo Sardone, il signor Carlo Genco responsabile del Cenacolo Vocazionale di Altamura, alcune Figlie del Divino Zelo con la superiora sr. Luisa Lombardo e due membri del Comitato S. Antonio dell’Istituto antoniano. Ad accoglierlo il parroco don Vito Colonna che lo ha fatto collocare nel presbiterio per la venerazione dei fedeli. Immediatamente sono accorsi i visitatori della cattedrale attratti dalla novità e dalla bellezza del  mezzobusto argenteo. Lunedì 5 giugno è stato trasferito nella chiesa di S. Chiara annessa al Monastero in Altamura, accolto dalla madre abbadessa, dalle monache e dal cappellano mons. Nicola Dileo che è stato per tanti anni cappellano dell’Istituto Antoniano Femminile di Altamura. Qui il reliquiario resterà fino a lunedì 12 giugno quando sarà trasferito nella parrocchia della Consolazione.

Catt 561Catt 562Catt 557Catt 563Catt 559Catt 558Catt 553Catt 554Catt 556Catt 552Catt 555Catt 560