Adesioni singole all’UPV

Pubblicato il

Sin dall’8 dicembre 1900, quando fu istituita da S. Annibale Maria Di Francia, l’adesione all’Unione di preghiera avviene anche in forma personale. Chiunque è avvicinato dalla proposta di impegnarsi a pregare per le vocazioni, aderisce inviando personalmente alla direzione il proprio nominativo. Nonostante che dalla fine degli anni Settanta dello scorso secolo, si è aperta la possibilità di adesione comunitaria nei cosiddetti “Cenacoli Vocazionali”, tanti fedeli che non possono garantire la partecipazione alla forma comunitaria sia per l’adorazione eucaristica che per la formazione periodica, non disdegnano di aderire nella forma personale. In questi ultimi mesi, grazie ad una propaganda sistematica, diverse persone stanno rispondendo all’appello del Signore rendendosi disponibili a realizzare i tre scopi dell’Unione di preghiera: pregare per le vocazioni, propagare questo spirito di preghiera, essere per primi buoni operai. L’adesione è gratuita. Agli aderenti viene inviato il Regolamento applicativo dello Statuto per l’Italia, la Tessera e la Croce del Rogate, ossia il distintivo dell’associazione. Chiunque fosse interessato può richiederlo direttamente all’Animatore Provinciale scrivendo all’indirizzo e-mail upv.ics@rcj.org 

upvfronte

tessera