Buon anno 2017

Pubblicato il

A tutti i membri e simpatizzanti dell’Unione di Preghiera per le Vocazioni, ai responsabili locali, ai sacerdoti e parroci ed ai singoli membri sparsi in tutta Italia, gli auguri più fervidi di Buon Anno 2017 illuminato dalla luce di Gesù Bambino, sotto lo sguardo di Maria Madre di Dio e di S. Giuseppe custode intemerato della Famiglia di Nazaret. Le primizie del nuovo anno sono offerte a Gesù attraverso la Rinnovazione delle Promesse Battesimali, indossando i segni della fede e della salvezza a partire dalla Croce di Cristo che protegge col il segno del suo amore e della sua vittoria. Auguri, Buon 2017.

Adesioni singole all’UPV

Pubblicato il

Sin dall’8 dicembre 1900, quando fu istituita da S. Annibale Maria Di Francia, l’adesione all’Unione di preghiera avviene anche in forma personale. Chiunque è avvicinato dalla proposta di impegnarsi a pregare per le vocazioni, aderisce inviando personalmente alla direzione il proprio nominativo. Nonostante che dalla fine degli anni Settanta dello scorso secolo, si è aperta la possibilità di adesione comunitaria nei cosiddetti “Cenacoli Vocazionali”, tanti fedeli che non possono garantire la partecipazione alla forma comunitaria sia per l’adorazione eucaristica che per la formazione periodica, non disdegnano di aderire nella forma personale. In questi ultimi mesi, grazie ad una propaganda sistematica, diverse persone stanno rispondendo all’appello del Signore rendendosi disponibili a realizzare i tre scopi dell’Unione di preghiera: pregare per le vocazioni, propagare questo spirito di preghiera, essere per primi buoni operai. L’adesione è gratuita. Agli aderenti viene inviato il Regolamento applicativo dello Statuto per l’Italia, la Tessera e la Croce del Rogate, ossia il distintivo dell’associazione. Chiunque fosse interessato può richiederlo direttamente all’Animatore Provinciale scrivendo all’indirizzo e-mail upv.ics@rcj.org 

upvfronte

tessera

Santo Natale 2016

Pubblicato il

Con sentimenti vivi di riconoscenza al Signore nella solennità del Natale, giunga un augurio pieno di luce e di speranza a tutti i membri dell’Unione di Preghiera per le Vocazioni sparsi ovunque, sia nei Cenacoli Vocazionali che nell’impegno personale di adesione all’iniziativa ecclesiale di S. Annibale M. Di Francia. In questo ultimo anno si sono incrementate le relazioni tra la Direzione Provinciale dell’UPV ed i vari luoghi nei quali è presente la fiamma della preghiera per le vocazioni, in particolare parrocchie e  santuari,  dove è continuato sistematicamente il cammino formativo e carismatico, sempre unito alle esperienze di incontri di riflessione e di adorazione eucaristica per le vocazioni. Grazie ai parroci ed ai rettori di santuario, ai coordinatori locali ed a tutti i membri dei Cenacoli Vocazionali. Il Bambino Gesù porti pace e salvezza nelle famiglie e conceda il dono grande delle vocazioni di cui ha bisogno la Chiesa e la società.

gesubambino2

Villa S. Maria (Me): per una configurazione giuridica dell’UPV

Pubblicato il

Mercoledì 14 dicembre nella cappella S. Annibale di Villa S. Maria a Messina, nella quale da circa tre anni giornalmente si tiene l’adorazione continua per tutto il pomeriggio fino alle 22.oo concordata dai Rogazionisti ivi residenti con i parroci del vicariato, invitato appositamente dal responsabile P. Michele Marinelli, P. Angelo Sardone ha tenuto un incontro di formazione con gli “adoratori” e frequentatori della cappella onde costituire giuridicamente un gruppo di Unione di preghiera per le vocazioni. In pratica i frequentatori praticano già la preghiera per le vocazioni sulla scia di quanto nei primi anni del Duemila aveva realizzato ed avviato P. Antonio Di Tuoro, allora maestro dei novizi con l’istituzione dell’Unione di preghiera. La presentazione ragionata del Regolamento applicativo dello Statuto dell’UPV ha permesso ai partecipanti di comprendere meglio in vista di una adesione formale comunitaria. 

img_0378img_0376img_0377img_0375img_0374

Atripalda: in vista dell’UPV

Pubblicato il

Domenica 18 dicembre nei locali della parrocchia S. Ippolisto di Atripalda (Av) ha avuto luogo come da programma la giornata di spiritualità e formazione coniugale e familiare per le Famiglie Rog che, seguite da P. Angelo Sardone, hanno cominciato il nono anno consecutivo di cammino. Il tema dell’incontro imbastito con il clima natalizio è stato “I fondamenti della preghiera per le vocazioni”. Hanno partecipato una dozzina di coppie con i loro figli. Oltre l’insegnamento ha caratterizzato la giornata un bel momento di adorazione eucaristica sulle orme di Mosè e la celebrazione eucaristica serotina. I responsabili locali, Sabino e Francesca Picariello hanno comunicato la bella notizia dell’intenzione del parroco don Fabio di istituire il giorno 11 di ogni mese, un’ora di preghiera per le vocazioni aperta a tutta la comunità parrocchiale. E’ il frutto del cammino pluriennale di questo gruppo fedele e costante nella formazione e nell’esercizio della carità. Col tempo speriamo diventi un gruppo di Unione di Preghiera per le vocazioni.

04-atrip-rit-18dic05-atrip-rit-18dic03-atrip-rit-18dic02-atrip-rit-18dic

Il gruppo di Lamezia Terme rinnova la Promessa UPV

Pubblicato il

Martedì u.s. 7 dicembre, a conclusione della celebrazione eucaristica presieduta da P. Angelo Sardone, animatore provinciale dell’Unione di Preghiera per le Vocazioni, il gruppo del Cenacolo Vocazionale della parrocchia S. Maria Maggiore in Lamezia Terme di cui è parroco don Leonardo Diaco, ha rinnovato la Promessa UPV. Una ventina circa di persone che già fanno un cammino sistematico di formazione e di preghiera per le vocazioni da oltre 14 anni, a seguito di una missione vocazionale diretta proprio dai Rogazionisti, hanno rinnovato con entusiasmo il loro impegno per la preghiera per le vocazioni. Questo cammino, benedetto dal vescovo locale mons. Luigi Cantafora, per un certo lasso di tempo fino a due anni fa è stato portato avanti da P. Nicola Bollino. La responsabile locale signora Rosetta Scardamaglia, ha coordinato anche un momento di fraternità che è seguito alla funzione liturgica.   

01-lamezia-promessa-201603-lamezia-promessa-201604-lamezia-promessa-201611-lamezia-promessa-201609-lamezia-promessa-201610-lamezia-promessa-201608-lamezia-promessa-201614-lamezia-promessa-201612-lamezia-promessa-201615-lamezia-promessa-201616-lamezia-promessa-201605-lamezia-promessa-201617-lamezia-promessa-201606-lamezia-promessa-201607-lamezia-promessa-201618-lamezia-promessa-201620-lamezia-promessa-2016

Gesù, Maria e Giuseppe, modello della famiglia cristiana

Pubblicato il

Nel pomeriggio di sabato 17 dicembre 2016 nella parrocchia del SS.mo Crocifisso di Triggiano (Ba), guidata da don Angelo Arboritanza, per un primo approccio per la divulgazione dell’Unione di Preghiera per le vocazioni, favorito anche dall’iniziativa e dalla sensibilità del signor Primo Fontana che da poco ha aderito singolarmente all’UPV, P. Angelo Sardone terrà un ritiro comunitario in preparazione al S. Natale sul tema: “Gesù, Maria e Giuseppe, modello della famiglia cristiana”.  

triggiano                                     

S. Stefano Camastra: Incontro congiunto e Promessa UPV

Pubblicato il

Domenica 11 dicembre, come da programma, si è tenuto a S. Stefano Camastra (Me) l’incontro congiunto dei Gruppi di Unione di Preghiera per le Vocazioni della Sicilia Tirrenica. Vi hanno partecipato  una trentina di rappresentanti provenienti dai paesi di Galati Mamertino, Torrenova, S. Stefano e Reitano. L’incontro si è tenuto nell’Istituto delle suore Collegine. P. Angelo Sardone, animatore provinciale dell’UPV ha guidato la giornata a cominciare dalla preghiera liturgica delle Lodi, presentando il tema di riflessione sui  “Fondamenti del Rogate”, partendo dalle conclusioni tratte dalla Congregazione dei Rogazionisti nel Documento del recente Capitolo Generale 2016. Vi ha partecipato anche fratello Nino Drago ed il seminarista Domenico Costa. In serata nel corso della celebrazione eucaristica nella parrocchia di S. Nicola di Bari, guidata da P. Calogero Calanni, un gruppetto di fedeli della stessa parrocchia ed anche delle altre località, alcuni dei quali per la prima volta, hanno fatto la Promessa UPV. P. Angelo ha anche amministrato il sacramento del battesimo al piccolo Nicolas. Il prossimo incontro è programmato per domenica 5 marzo 2017, prima domenica di Quaresima.

03-s-stefanopromessa-upv02-s-stefanopromessa-upv08-s-stefanopromessa-upv04-s-stefanopromessa-upv06-s-stefanopromessa-upv05-s-stefanopromessa-upv14-s-stefanopromessa-upv11-s-stefanopromessa-upv01-s-stefanopromessa-upv  

Lamezia Terme (CZ): rinnovo della Promessa dell’UPV

Pubblicato il

Nei primi vespri della solennità dell’Immacolata, il Cenacolo Vocazionale della parrocchia S. Maria Maggiore di Nicastro (Lamezia Terme) di cui è parroco don Leonardo Diaco, e formato da una ventina di membri con la guida della signora Rosetta Scardamaglia, nel corso della celebrazione eucaristica delle ore 18.30 rinnoverà la Promessa UPV nelle mani di P. Angelo Sardone, animatore provinciale dell’UPV. Per l’occasione sarà consegnata la nuova tessera. Il gruppo si riunisce sistematicamente con varie attività di preghiera e di formazione assicurata dallo stesso parroco e la presenza periodica dell’animatore provinciale. 

Filadelfia: servizio di evangelizzazione

Pubblicato il

Don Antonio Mazzeo, parroco della parrocchia S. Teodoro di Filadelfia (Vv), con la collaborazione della locale Confraternita di S. Francesco di Paola, ha chiesto la collaborazione dei figli di S. Annibale per realizzare un servizio di evangelizzazione nella parrocchia e soprattutto nelle 27 contrade appartenenti, in occasione della preparazione e della festa di S. Francesco di Paola, dal 26 marzo al 6 aprile 2017. P. Angelo Sardone ha approntato un progetto, già sottoposto all’attenzione del vescovo mons. Luigi Renzo e del parroco. Venerdì 9 dicembre sarà condiviso ed integrato in un incontro che si terrà nella parrocchia con i catechisti, membri della Confraternita e collaboratori pastorali. Intanto si sta mettendo a punto una equipe missionaria formata da sacerdoti Rogazionisti, suore Figlie del Divino Zelo e Laici Rogazionisti.