Lamezia Terme (CZ): rinnovo della Promessa dell’UPV

Pubblicato il

Nei primi vespri della solennità dell’Immacolata, il Cenacolo Vocazionale della parrocchia S. Maria Maggiore di Nicastro (Lamezia Terme) di cui è parroco don Leonardo Diaco, e formato da una ventina di membri con la guida della signora Rosetta Scardamaglia, nel corso della celebrazione eucaristica delle ore 18.30 rinnoverà la Promessa UPV nelle mani di P. Angelo Sardone, animatore provinciale dell’UPV. Per l’occasione sarà consegnata la nuova tessera. Il gruppo si riunisce sistematicamente con varie attività di preghiera e di formazione assicurata dallo stesso parroco e la presenza periodica dell’animatore provinciale. 

Filadelfia: servizio di evangelizzazione

Pubblicato il

Don Antonio Mazzeo, parroco della parrocchia S. Teodoro di Filadelfia (Vv), con la collaborazione della locale Confraternita di S. Francesco di Paola, ha chiesto la collaborazione dei figli di S. Annibale per realizzare un servizio di evangelizzazione nella parrocchia e soprattutto nelle 27 contrade appartenenti, in occasione della preparazione e della festa di S. Francesco di Paola, dal 26 marzo al 6 aprile 2017. P. Angelo Sardone ha approntato un progetto, già sottoposto all’attenzione del vescovo mons. Luigi Renzo e del parroco. Venerdì 9 dicembre sarà condiviso ed integrato in un incontro che si terrà nella parrocchia con i catechisti, membri della Confraternita e collaboratori pastorali. Intanto si sta mettendo a punto una equipe missionaria formata da sacerdoti Rogazionisti, suore Figlie del Divino Zelo e Laici Rogazionisti.                                               

Dasà (Vv): in vista dell’UPV

Pubblicato il

In vista della costituzione di un gruppo parrocchiale di Unione di Preghiera per le Vocazioni, continua nei giorni 5-8 dicembre 2016, la collaborazione pastorale di P. Angelo Sardone nella parrocchia dei santi Michele Arcangelo e Nicola di Bari a Dasà nella provincia di Vibo Valentia e diocesi di Mileto, di cui è parroco don Bernardino Comerci. E’ l’occasione per far sedimentare i semi di spiritualità rogazionista gettati in occasione della tre-giorni dello scorso mese di settembre. Insieme con la disponibilità per il sacramento della riconciliazione, la collaborazione, sopratutto nella predicazione si muoverà sui binari della Ministerialità e sinodalità, secondo il progetto del vescovo mons. Luigi Renzo.