Corato (Ba) S. Annibale e la mistica locale Luisa Piccarreta

Pubblicato il

Sabato 12 novembre un gruppo di pellegrini provenienti dalla zona di Napoli e guidati dai coniugi Cristina e Sergio Lomasto, hanno compiuto un pellegrinaggio di devozione a Corato nei luoghi della mistica Luisa Piccarreta che dal 1910 al 1927 ebbe come confessore straordinario S. Annibale. Dopo aver visitato la casa nella quale Luisa morì il 1947, hanno fatto sosta per il pranzo nell’Istituto delle Suore Figlie del Divino Zelo, sorta nel 1928 e definita, per espresso volere di S. Annibale, “Casa del Divin Volere” chiedendo a P. Angelo Sardone un conferenza sui rapporti spirituali intercorsi tra la mistica, della quale è avviato il processione di beatificazione e S. Annibale. P. Angelo Ha tenuto la sua relazione con un powerpoint col quale ha illustrato questi rapporti aprendo maggiormente la comprensione di questo fenomeno mistico, a partire dalla pubblicazione dell’Orologio della Passione, un’opera della Piccarreta dato alle stampe da S. Annibale il 1915. E’ stato tutto molto interessante con una partecipazione attenta dell’uditorio sia dei napoletani che di qualche coratina. Il pomeriggio si è concluso con la celebrazione eucaristica prefestiva.